Il Ruolo Del Dietista

Il dietista può lavorare autonomamente nei soggetti sani, elaborare le diete prescritte dal medico in nutrizione clinica, collaborare in un team nel trattamento dei disturbi del comportamento alimentare e svolgere attività di educazione alimentare. Alcuni dei suoi compiti sono, infatti:

• elaborare gli schemi alimentari e le diete prescritte dal medico in ambito di nutrizione clinica;

• controllare l’igiene degli alimenti;

• educazione alimentare;

• ricerca scientifica;

• collaborazione con le industrie del settore alimentare.

Entrambe le figure, tuttavia, non possono fare diagnosi ufficiali, prescrivere farmaci o visite mediche specialistiche, in quanto si tratta di compiti per cui è abilitata esclusivamente la figura del dietologo. In ogni caso, possono consigliare al paziente di fare alcuni accertamenti o approfondimenti, ma sempre sotto la supervisione del medico curante. Il dietista, invece, è un esperto che ha conseguito una laurea in Dietistica, ma ciò non esclude assolutamente il fatto che possa specializzarsi ulteriormente. La sua figura è l’unica che nasce e si sviluppa esclusivamente per approfondire la nutrizione umana, la dietetica e la dietoterapia; prevede anche un tirocinio pratico molto lungo ed impegnativo. Non è un medico, ma un operatore sanitario.

Scritto da
Altri articoli di Maria Bellocco
Nutrizionista o Dietista?
Chiariamo i dubbi Siamo quello che mangiamo. Può sembrare una frase banale...
Scopri di più

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *