Il massaggio massoterapeutico

Molto si scrive e si dice del massaggio massoterapeutico dedicato ai muscoli, ma si parla poco del massaggio miofasciale, utilissimo per aiutarci a riacquisire e mantenere l’elasticità nei movimenti. I fasci sono tessuto connettivale che ricopre i muscoli, li lega l’uno all’altro

e aiuta lo scorrimento delle parti del corpo per aiutare il movimento. Il trattamento miofasciale è un insieme di movimenti e manovre specifiche per andare a eliminare le tensioni che si creano in questo tipo di tessuto. Pratiche come le frizioni sono ottime per sciogliere i legami e aiutare articolazioni e muscoli a lavorare in coppia per permetterci la miglior mobilità possibile.

Il massaggio miofasciale può aiutarci anche a gestire o eliminare del tutto il dolore muscolare di indolenzimento poiché spesso questo è causati da rigidità dei fasci più che da vere e proprie contratture muscolari. La pratica massoterapeutica è, comunque, una pratica terapeutica: cercate dunque di trovare un professionista qualificato che possa proporvi e offrivi il tipo di massaggio più adatto al vostro problema specifico.

Massoterapia nello sport

Per molti comincia un autunno/inverno di allenamenti, sia agonistici che amatoriali. Soprattutto per gli atleti dell’ ultima ora o per chi ha deciso di iniziare una vera carriera sportiva, è importante sapere quali sono i professionisti di cui circondarsi per favorire il recupero muscolare e la cura del sistema nervoso.

Una figura come quella del massoterapista è un riferimento importante per migliorare le performances, prevenire problemi e, soprattutto, per velocizzare le tempistiche di recupero dagli infortuni o, meglio ancora. I benefici del massaggio sportivo derivano principalmente da due presupposti: l’ipertermia locale data dall’indirizzamento del flusso sanguigno in determinate aree e l’azione indiretta a livello nervoso attraverso lo shift in parasimpatico delle terminazioni nervose stimolate durante il trattamento.

 Il rilascio di endorfine consentirà una diminuzione dei livelli di stress cortisolemico, con un conseguente abbassamento della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca, nonché un rapido drenaggio delle scorie metaboliche prodotte dall’attività fisica. I tessuti saranno presto decongestionati accelerando la guarigione dalle contratture. Atleta massaggiato, mezzo salvato!

Leggi anche: La massoterapia e i suoi benefici 

Scritto da
Altri articoli di Redazione
Iperidrosi: cause e rimedi all’eccessiva sudorazione
Sudare è necessario per il corpo, ma senza esagerare Iperidrosi: cause e...
Scopri di più

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *